scarpe esercito

Elmetto casco arrampicata sci alpinismo montagna francese modello m51.

€ 38,11


Codice: ELM012
Disponibilità: 50
Condizione: Nuovo
<span class="disponibile">In magazzino</span> In magazzino


Da:Prezzo
1€ 38,11
3€ 37,45
6€ 36,84
9€ 36,23
12€ 35,62
15€ 35,01
20€ 33,79

Quantità:  
Loggati, per avere il costo effettivo.
Metodo di spedizionePrezzo
Corriere Espresso(Costo)€ 6,90

CASSA VELOCE SENZA ISCRIZIONE

Se Vuoi Ritiro in Sede o Piu Articoli Scegli il Pulsante Acquista




Istruzioni per il lavaggio::
si può lavare con un panno umido per poi successivamente asciugare
 

Descrizione:
elmetto gendarmerie francese modello m51.
 

Curiosità:
la prima documentazione relativa all'uso del casco è formata dalle cronache dell'incidente occorso al campione statunitense di ciclismo su pista harry elkes, in attività a cavallo fra il xix e il xx secolo.
il 30 maggio 1903, mentre stava provando la pista del velodromo di boston, prima della gara di mezzofondo, elkes cadde e venne travolto da uno stayer che lo seguiva, finendo con il capo schiacciato dalla ruota del motociclo.
i raccapriccianti effetti dell'incidente, l'enorme numero di spettatori presenti e la popolarità del ciclista, ne fecero un caso di grande impatto mediatico, con decine di articoli sulla stampa americana ed europea.
fu in quell'occasione che, per la prima volta, si iniziò a discutere sull'opportunità di indossare un casco protettivo nelle gare velocistiche


 

Elmetto Gendarmerie Francese modello M51.

 

 

 

Istruzioni per il lavaggio

Si può lavare con un panno umido per poi successivamente asciugare

Descrizione

Elmetto Gendarmerie Francese modello M51.

Curiosità

La prima documentazione relativa all'uso del casco è formata dalle cronache dell'incidente occorso al campione statunitense di ciclismo su pista Harry Elkes, in attività a cavallo fra il XIX e il XX secolo. Il 30 maggio 1903, mentre stava provando la pista del velodromo di Boston, prima della gara di mezzofondo, Elkes cadde e venne travolto da uno stayer che lo seguiva, finendo con il capo schiacciato dalla ruota del motociclo. I raccapriccianti effetti dell'incidente, l'enorme numero di spettatori presenti e la popolarità del ciclista, ne fecero un caso di grande impatto mediatico, con decine di articoli sulla stampa americana ed europea. Fu in quell'occasione che, per la prima volta, si iniziò a discutere sull'opportunità di indossare un casco protettivo nelle gare velocistiche

 

Traccia il tuo pacco

Vai Qui

 

Paga in Sicurezza

Per ulteriori informazioni contattaci 081.847.43.51

 

Paga alla Consegna

Siamo Aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle 18:00

 

reso gratuito
sgt
sda
gls
vendita flash
spedizione gratuita

Newsletter

Indica qui la tua email per ricevere sconti e newsletter.

bannersotto